Usiamo i cookies per personalizzare il contenuto, per provvedere funzioni di social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo informazioni sul uso del nostro sito con i nostri partner per le analisi ed i social media. Piu informazioni.

Sono daccordo
Testare l'attrattiva del mio prodotto o della mia idea
Questo caso di studio riguarda un operatore olandese di servizi di sanità digitale che preferisce rimanere anonimo. Abbiamo deciso di presentare comunque questo caso perché è un buon esempio di quanto sia importante testare con cura il proprio prodotto. Questa azienda altamente innovativa e di successo è stata costituita nel 2003 con un ruolo consultivo, ma nel corso degli anni è divenuta un operatore che commercializza servizi e soluzioni innovative nell’ambito della sanità digitale e dell’assistenza domiciliare (Assisted Ambient Living). Ha mostrato notevole potenzialità di sviluppo e conseguito parecchi riconoscimenti, sia come PMI più innovativa sia nel settore della sanità digitale nei Paesi Bassi.

Questo caso riguarda uno dei suoi innovativi prodotti: un distributore elettronico di medicinali e i servizi associati. Oltre a fornire il prodotto stesso – il distributore di medicinali – l’azienda ne supporta l’uso provvedendo alla logistica e al personale medico responsabile per la distribuzione dei farmaci. La fabbricazione e la commercializzazione del prodotto stesso è stata abbastanza lineare, ma l’organizzazione dei servizi correlati si è rilevata problematica. L’azienda ha condotto un progetto pilota incentrato sullo strumento Gruppo di discussione e ha progettato un modello di business usando lo Schema. Dal progetto pilota sono emerse valutazioni positive per il prodotto stesso. Ciononostante l’azienda ha successivamente deciso di interrompere il progetto – essenzialmente perché non era in grado di sviluppare un modello di business realizzabile, che sfruttasse i servizi correlati all’impiego del distributore elettronico insieme ai partner dell’ecosistema.

L’azienda ha perciò deciso di collaborare con un grande produttore di articoli sanitari, per promuovere il distributore di medicinali. È riuscita a semplificare il suo ecosistema utilizzando un portale Internet e le relative applicazioni mobili. In questo modo ha avuto la possibilità di monitorare l’uso del distributore e abilitarlo a comunicare direttamente con i sistemi informatici delle farmacie. Se gli utilizzatori del distributore dimenticano di prendere le loro medicine verranno avvertiti con una telefonata. E se non rispondono al telefono l’operatore dell’assistenza cercherà di contattarli personalmente. Anche i rapporti all’interno dell’ecosistema sono stati snelliti e questo, insieme all’ottima qualità del prodotto, ha reso possibili i servizi.